12 Consigli Per Autori

Biografia di rabbia Presentazione del nuovo piacere di saggi

Il Giappone funziona come il compagno di commercio principale di parecchi paesi l'Asia Orientale e Sudorientale. Provvede all'Indonesia il 37% della sua esportazione e il 24% d'importazione, per la Malaysia — il 26% della sua importazione e il 16% di esportazione, per Singapore — il 21% della sua importazione e il 17% di esportazione, per la Corea del Sud — il 26% della sua importazione. Il Giappone è anche l'esportazione principale e il mercato d'importazione la Repubblica Popolare Cinese (il 15-16%).

Gli investimenti di capitale giapponesi in questa area promuovono la creazione delle relazioni di specializzazione di produzione varia e difficile tra le imprese locali e giapponesi e le imprese locali e i loro compagni da paesi limitrofi. Le relazioni di specializzazione di produzione promuovono quella un'o parecchi paesi diventano fornitori principali di tipi separati di produzione: dettagli di electrotechnical ed elementi di schemi elettronici — Taiwan, la Corea del Sud, Singapore, la Tailandia; macchine e le attrezzature di produzione — Taiwan, la Corea del Sud; famiglia electrogoods — Singapore, la Malaysia, la Tailandia.

Il Giappone prende un posto particolare nel movimento mondiale di tecnologia. Importa tutta la tecnologia dai paesi industriali ed esporta quasi ugualmente in paesi in via di sviluppo e industrialmente sviluppati. Il 40% di totale di esportazione di tecnologia è tirato fuori ai paesi di Asia. Le società giapponesi espandono la cooperazione scientifica e tecnica e lo sviluppo di cooperazione industriale con Asia Orientale e Sudorientale, cercando di trasferire la produzione di complessità media a paesi limitrofi e concentrarsi in sviluppo e sviluppo di produzione tecnologicamente difficile. Come risultato in parte asiatica delle linee mondiali di modello yaponotsentristsky d'interazione scientifica e tecnica e industriale sono scorsi.

Ai processi di globalizzazione di produzione delle più grandi società a keyreets tollerano il periodo di riorganizzazione organizzativa essenziale con apparizione nella loro struttura di nuovi collegamenti. Questi cambiamenti perseguono lo scopo di trovare l'optimum per quanto è possibile, una combinazione di nonmercato di rapporto in carattere tra le società in gruppo con libertà di azione delle ditte raggruppate per garantire il funzionamento efficace di gruppo nell'insieme.

Le società straniere giapponesi di solito hanno il tasso basso di ritorno. Alle imprese d'industria manifatturiera fa il 0,9%. Nei paesi di Asia è piuttosto alto — il 4,8%, e in America del Nord e l'Europa Occidentale spesso ha dimensioni negative. In altre parole, le imprese controllate là dalla capitale giapponese sono non redditizie. Di solito sono rami e le filiali, piuttosto nuove durante tempo della loro azione, quando a loro lo scopo prioritario è l'espansione di scale di attività, ma ricevendo il profitto.

Il Giappone non è un gran oggetto di applicazione della capitale straniera. Sebbene il valore di aumenti di investimenti di capitale diretti stranieri, il loro afflusso sia insignificante, concedendo all'esportazione giapponese corrispondente in 10 — 20 volte. Nei paesi europei occidentali principali il rapporto simile è in limiti di 1 — 2,2 volta.

In azioni del Giappone che tengono le società come i beni, sono registrati al costo di registrazione perciò se il valore di provvista su mercato di titoli considerevolmente eccede un corso di registrazione, rispettivamente aumenta i beni nascosti di ditte, gli dà la probabilità senza pensare ad azionisti e corpi di controllo per effettuare investimenti di capitale che provengono da interessi a lungo termine.

Gli uomini d'affari come risultato giapponesi hanno la libertà più grande, che uomini d'affari di altri paesi occidentali. In consigli delle società non ci sono sufficienti rappresentanti del mondo esterno qui, gli incontri di azionisti hanno il carattere formale.

Il mercato che funziona in una tale base in gruppo è più favorevole a tutti i suoi partecipanti, che il mercato libero di merci contanti. Qui il grado di rischio è più basso, le spese secondo transazioni sono più basse. Alle piccole imprese abbassano il livello di uno stipendio. Serve una delle ragioni di questo nel paese che la differenza considerevole di livelli di stipendio tra le società grandi, di media grandezza e piccole rimane. Lo stipendio sulle ultime medie il circa 60% di pagamento occupato alle grandi imprese.